Risultati

Il progetto, allegato alla Delibera della Giunta Regionale numero 49/17 del 26 novembre 2013, nel paragrafo Aspettative e risultati attesi (pagine 9-12), prevede:

1. La creazione, messa a punto e trasferimento di un modello di intervento, in termini di metodologie e strumenti, per la realizzazione di percorsi di inserimento lavorativo che contemplino servizi all’offerta, alla domanda e al territorio e che tengano conto della specificità delle aziende coinvolte.
La politica/modello ideata e sperimentata nel programma “I.C.O” (utilizzazione del S.I.L. Sardegna per l’incontro domanda e offerta in ambito istituzionale, creazione del P.I.M. attraverso uno specifico Protocollo d’Intesa tra l’Assessorato Regionale del Lavoro e IN.SAR., erogazione dei servizi alla domanda e all’offerta) sarà replicata nel progetto “ICO Edili.“, di prossima attuazione.

2. Applicazione sul territorio del modello progettato.
La politica/modello utilizzata nel programma “I.C.O”, è stata applicata in tutto il territorio della regione Sardegna. Il modello, ritenuto replicabile, sarà adesso utilizzato anche nell’ambito del Progetto “ICO Edili” di prossima attuazione.

3. Inserimento al lavoro almeno del 60% dei beneficiari diretti dell’intervento.
Ad oggi, attraverso il programma “ICO”, sono state realizzate 367 assunzioni, oltrepassando così il 60% individuato come risultato minimo fissato in 300 assunzioni.

4. Aumento dell’occupabilità per tutti i soggetti beneficiari.
La quasi totalità delle assunzioni realizzata attraverso il programma “ICO”, è stata preceduta dall’attivazione del P.I.M. - Piano di inserimento mirato – che, determinando l’incremento delle competenze specifiche dei singoli beneficiari, ne ha aumentato di conseguenza il livello di occupabilità.

 

Dati di riepilogo:

A chiusura del bando (Maggio 2015):

  1. domande pervenute: 302
  2. assunzioni richieste: 1035 (441 ICT - 401 Agroalimentare - 193 Nautico)
  3. PIM richiesti: 869 (377 ICT - 306 Agroalimentare - 186 Nautico)
  4. imprese partecipanti: 283

Imprese avviate alle misure ICO al 23 marzo 2017

(2° scorrimento di graduatoria con Determina dell’Amminstratore Delegato numero 425 del 22 luglio 2016):

77 (di cui 26 ICT - 14 Nautico - 37 agroalimentare)

 

Al 31 maggio 2017

Assunzioni effettuate: 375
PIM avviati: 345