FAQ

Domande frequenti

Aggiornate al 08-01-2015

FAQ 1
Scrivo in relazione al Programma di interventi coordinati per l'occupazione in Sardegna, volevo avere alcune informazioni:
1. dove è possibile reperire la lista delle imprese che avevano aderito al programma nell'autunno di quest'anno?
2. E' possibile che possa essere beneficiaria del Programma anche un'impresa che non si è iscritta al programma in Settembre?
3. Ho letto che la Regione ha stanziato i fondi e vorrei sapere: come posso fare domanda? O meglio, posso usufruire dei benefici del programma?

Risposta FAQ 1
1. Non è prevista la pubblicazione degli elenchi delle imprese che hanno manifestato interesse con l'avviso pubblico di settembre 2014. Tali dati sono inseriti all'interno di un'apposita banca dati del Programma e trattati nel rispetto del D.Lgs 163/2003 e s.m.i.

2. Possono partecipare al Programma le imprese che siano in possesso dei requisiti di ammissibilità indicati nell'art. 5, lett. a) del bando ICO secondo le modalità ivi previste; la partecipazione al bando è aperta indifferentemente sia alle imprese che hanno partecipato al precedente avviso pubblico per le manifestazioni di interesse che a quelle che non hanno partecipato.

3. Le modalità di presentazione delle domande per usufruire degli incentivi previsti sono esplicitate nel bando pubblico.

FAQ 2
Sono la rappresentante legale di una piccola impresa con meno di 15 dipendenti; premetto che l'oggetto sociale della nostra impresa prevede sia la vendita di alimentari che di no food, e che noi operiamo con una affiliazione a marchio discount (cod. Ateco 47.11.30). Ho riscontrato, però, che l'Allegato A del bando ICO prevede la sola partecipazione di attività con codice Ateco dell'area ipermercati o supermercati (cod. Ateco 47.11.10 e 47.11.2); vorrei pertanto chiedere se la nostra partecipazione è inclusa, nonostante l'Allegato A non preveda il codice Ateco, tenuto conto del fatto che tra l'area discount e l'area supermercati sostanzialmente non esiste differenza alcuna, perché, come è ben noto, l'attività svolta è esattamente la stessa, ma ciò che ci divide è una semplice questione di forma, il codice Ateco.

Risposta FAQ 2
Non sono ammesse domande inoltrate da imprese che svolgono attività riconducibili a codici Ateco non presenti all'interno dell'Allegato A.
Possono partecipare le imprese che, al momento dell'invio della domanda, risultano formalmente attive presso il competente registro delle imprese con un'attività riconducibile ai codici Ateco principale o secondario tra quelli presenti nell'Allegato A.

FAQ 3
Essendo possibile presentare una domanda per l'inserimento mirato di più di una unità, come dobbiamo inserire ciascuna di queste, replicando solo la tabella in un foglio allegato alla domanda, oppure presentando tante copie della pagina 2 dell'allegato B), quante sono le risorse da inserire?

Risposta FAQ 3
Si, per ogni risorsa andrà presentata una copia della pagina 2 dell'Allegato B.

FAQ 4
Sono venuta a conoscenza del Programma ICO, ho consultato il sito per avere maggiori informazioni, ma non sono riuscita a capire se i disoccupati/inoccupati a cui fa riferimento il Programma comprendono anche coloro che hanno superato i 50 anni di età.

Risposta FAQ 4
Il Programma ICO, nell'intento di favorire lo sviluppo dell'occupazione, non prevede alcun limite massimo di età per i soggetti, disoccupati o inoccupati che verranno assunti.
Pertanto, le imprese potranno assumere anche soggetti di età superiore a 50 anni e accedere ai relativi bonus assunzionali.

FAQ 5
Vi scrivo per richiedere informazioni relative al programma ICO. Sui siti ho ricercato le informazioni di partecipazione, ma erano relative solo alle imprese interessate. Avrei bisogno di sapere come io disoccupato possa candidarmi per partecipare ad eventuali assunzioni o corsi di formazione proposti dal suddetto programma.

Risposta FAQ 5
Premesso che il bando si rivolge alle imprese interessate, si specifica che, come previsto all'art. 6, i soggetti da assumere dovranno essere individuati attraverso il S.I.L. Sardegna (Sistema Informativo del Lavoro in Sardegna). A pagina 14 del bando viene stabilito: "Al fine di consentire l'attivazione del meccanismo di incontro tra domanda e offerta di lavoro, anche i potenziali candidati dovranno provvedere a registrarsi, seguendo le indicazioni fornite nel portale e rendersi disponibili all'incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso la pubblicazione del proprio curriculum vitae".
Pertanto, si consiglia ai soggetti disoccupati e inoccupati di provvedere all'iscrizione presso il detto S.I.L.

FAQ 6
Nel caso optassi per n. 2 assunzioni (con diritto al bonus assunzionale), e n. 1 P.I.M., alla fine del percorso per il P.M.I., con assunzione dello stesso, ho diritto al bonus assunzionale per l'intero importo previsto?

Risposta FAQ 6
Le due misure previste per le imprese ricoprono finalità differenti e sono tra loro cumulabili.
Nell'esempio da lei esposto, l'impresa che avrà effettuato l'intero P.I.M. a favore di un soggetto, disoccupato o inoccupato, avrà diritto al relativo contributo (v. pag. 7 del Bando).
Avrà inoltre diritto, per ogni assunzione effettuata, ai corrispettivi bonus assunzionali (v. pagg. 6 e 7 del Bando).

FAQ 7
I destinatari del progetto, ovvero i giovani disoccupati, per poter partecipare al programma devono soltanto iscriversi sul sito Sardegna Lavoro? Non hanno possibilità di candidarsi o farsi conoscere alle aziende specifiche?

Risposta FAQ 7
Il Bando stabilisce che i soggetti da assumere debbano essere individuati attraverso il S.I.L. (Sistema Informativo del Lavoro in Sardegna).
Come previsto all'art. 6 "Al fine di consentire l'attivazione del meccanismo di incontro tra domanda e offerta di lavoro, anche i potenziali candidati dovranno provvedere a registrarsi, seguendo le indicazioni fornite nel portale e rendersi disponibili all'incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso la pubblicazione del proprio curriculum vitae".
In ogni caso, nulla vieta che i soggetti interessati possano svolgere una propria autonoma attività di candidatura presso imprese appartenenti ai settori coinvolti.

FAQ 8
1. Quante risorse è possibile inserire per una singola azienda?
2. All'interno della mia azienda vorrei inserire 3 nuove risorse, sfruttando prima i 6 mesi di tirocinio e successivamente, se necessario del bonus di assunzione.
Al momento, avendo già richiesto recentemente un'altra fideiussione di garanzia su un altro premio vinto, vedo difficile la possibilità di ottenerne un'altra fino alla scadenza della stessa.
- E' possibile attivare il percorso formativo per queste 3 persone senza l'attivazione della fideiussione?
- Può essere attivata la fideiussione solamente nel momento in cui queste persone superassero positivamente il percorso di formazione e si decidesse di sfruttare il bonus assunzionale?

Risposta FAQ 8
1. Non sono previsti limiti per il numero delle risorse da assumere presso le imprese che verranno ammesse al programma.
2. La fideiussione è prevista esclusivamente nel caso di ammissione delle imprese ai bonus assunzionali. Pertanto, detta garanzia dovrà essere prestata dall'impresa prima dell'erogazione dei bonus assunzionali (art. 7 del Bando)