Otto milioni di euro per il Programma di Interventi coordinati per l’occupazione in Sardegna: è lo stanziamento stabilito dalla Regione per creare nuovo impiego e promuovere l’inserimento lavorativo nei settori strategici dell’I.C.T., dell’agroalimentare e della nautica.

Così il nuovo Programma I.C.O. e l’Assessorato Regionale del Lavoro, con il supporto tecnico della società partecipata IN.SAR., hanno messo in campo il pacchetto di nuovi strumenti per la disoccupazione.

Le risorse finanziarie sono suddivise per tipologie d’intervento: bonus di assunzione, contributi per l’inserimento mirato in azienda e borsa ai lavoratori durante il periodo formativo.

L’avviso è rivolto alle imprese che hanno dato la loro adesione attraverso la manifestazione d’interesse pubblicata nel mese di settembre 2014. Le stesse imprese potranno accedere agli incentivi per attivare percorsi d’inserimento professionale e lavorativo di almeno 500 disoccupati e inoccupati.

Le aziende saranno supportate dall’IN.SAR. per la rilevazione dei fabbisogni occupazionali, per la definizione dei progetti di adeguamento, per il potenziamento delle competenze e dei Piani inserimento lavorativo e per l’accesso al sistema degli incentivi finanziari previsti dal Programma.

L’intera procedura sarà messa a sistema tramite il SIL, per consentire l’incontro ottimale tra la domanda e l’offerta di lavoro. L’intervento, come ha affermato l’Assessore del Lavoro Virginia Mura, s’inserisce nell’ambito del disegno complessivo di sostegno all’occupazione, incentivando settori strategici per il nostro tessuto produttivo e favorendo l’inserimento lavorativo con un percorso formativo per il lavoratore, funzionale al fabbisogno di competenze richiesto dalle aziende. In questo modo si crea una correlazione tra domanda e offerta di lavoro, qualificata e competitiva.

In primo piano

Le nuove normative sono indirizzate a supportare le imprese affinché possano assumere. Quali sono le imprese in Sardegna e quali le problematiche? L'Insar, dopo aver individuato i settori strategici sui quali investire, e quindi green economy, Ict, e nautica, ha col Progetto Ico fatto incontrare domanda e offerta. Intervista al prof. Luigi Salesi

 

Assessore Virginia Mura

Sardinia Job Day 2016